NEWS

Superbonus 110%: ipotesi proroga al 2023 e apertura anche agli alberghi

Notizie positive trapelano nell’attività della maggioranza e del governo rispetto al futuro del Superbonus 110%. Vista la positiva accoglienza degli italiani rispetto a questa misura che rappresenta un vero e proprio salvagente per una crisi che arriva dal lontano 2008 si intende, quindi, apportare delle migliorie.  

L’ipotesi dell’estensione del superbonus 110% al 2023

Si parla convintamente di estensione al 2023 se non addirittura al 2024 con, a quanto pare, la disponibilità del governo a recepire la proposta che ovviamente, va poi verificata e articolata visto il tempo in cui sarebbe dilatata.

Anche gli alberghi compresi nel Superbonus 110%?

Altro fronte interessante è quello di ampliare il numero di beneficiari includendo anche gli alberghi che come tutto il comparto turistico hanno vissuto una difficile crisi in questi ultimi mesi. Potrebbero, poi, essere inclusi anche gli edifici un unico proprietario e più unità immobiliari.

Estensione di un testo unico per tutti i Bonus

Infine, sembra che per rendere più chiaro tutto il sistema delle detrazioni si vada verso la scrittura di un testo unico. Infatti, nei giorni, scorsi è stata annunciata l’intenzione di prorogare sino al 31 dicembre 2021 altri bonus edilizi come l’Ecobonus tradizionale, il Bonus ristrutturazioni, il Bonus facciate e il Bonus verde. In questo modo si renderà più semplice l’approccio alla materia da parte dei contribuenti.

Illustration Tashik Barzanj

Contattaci per sapere di più

Contattaci per avere informazioni su come il nostro servizio di consulenza ti potrà aiutare a scegliere tra le detrazioni fiscali erogate dallo Stato italiano, assicurandoti vantaggi per la tua azienda.

Questo sito utilizza cookie di terze parti, per migliorare l’esperienza utente e per motivi statistici. Privacy policy.