NEWS

Superbonus 110%: attesi i decreti attuativi

Sono attesi a giorni i decreti attuativi sul superbonus 110% uno dei principali provvedimenti del governo per la ristrutturazione e i lavori di casa, ma non si conoscono ancora molti aspetti, alcuni dei quali molto importanti, che regoleranno in funzionamento di questo incentivo fiscale.

Più nello specifico, mancano i decreti attuativi del Ministero dello sviluppo e il provvedimento dell’agenzia delle entrate. Ma a che punto è la definizione di questi provvedimenti?

Superbonus 110%: di cosa si tratta?

Il superbonus permette di ottenere il recupero del 110% rispetto alle spese effettuate a partire dal 1 luglio 2020 per i lavori di ristrutturazione della casa o del condominio. Il bonus può essere goduto attraverso una detrazione fiscale con 5 quote annuali dello stesso importo da scalare rispetto all’ammontare delle proprie tasse.

Alternativamente, i contribuenti hanno altre due strade:

  • lo sconto in fattura, cedendo la detrazione al fornitore o a un istituto di credito
  • la trasformazione in credito d’imposta, cedendolo quindi a terzi.

Sostanzialmente si può chiedere al fornitore che ha effettuato gli interventi di scontare lo stesso importo della detrazione spettante. Il fornitore potrà recuperare a sua volta la somma con un credito d’imposta cedendolo a intermediari finanziari o alle banche.

Ancora, può essere il beneficiario a trasformare l’incentivo in credit d’imposta e quindi cedrelo in un secondo momento a terzi.

Manca, però, a questo punto il provvedimento del direttore dell’agenzia delle entrate che dovrebbe definire esattamente le regole di questi passaggi senza le quali nessuno può iniziare a svolgere le pratiche.

Superbonus 110%: quando arrivano i decreti attuativi?

Per accedere al gruppo ecobonus 2020 che comprende:

  • Impianti fotovoltaici
  • Impianti di climatizzazione
  • Colonne di ricarica per veicoli elettrici
  • Vari lavori di efficientamento energetico

occorre il decreto attuativo del Ministero dello sviluppo economico che deve definire i requisiti e le istruzioni operative per poter procedere con la domanda. Il decreto è atteso entro il 19 luglio data in cui il dl Rilancio sarà e dovrà necessariamente essere convertito in legge.

Superbonus 110%: le ultime novità

Intanto le ultime novità sono quelle che vedono la maggioranza cercare di portare dei miglioramenti a superbonus 110% prima, appunto, del 19 luglio. Uno dei cambiamenti sostanziali sarebbe quello di estendere la detrazione anche ai lavori sulle secondo case che possano considerarsi “non di lusso”. In questo ambito potrebbero rientrare gli alberghi e le case unifamiliari.

Contattaci per sapere di più

Contattaci per avere informazioni su come il nostro servizio di consulenza ti potrà aiutare a scegliere tra le detrazioni fiscali erogate dallo Stato italiano, assicurandoti vantaggi per la tua azienda.

Questo sito utilizza cookie di terze parti, per migliorare l’esperienza utente e motivi statistici. Privacy policy.